Napoli-Torino 2-0: le interviste

Categoria: IntervisteNews Commenti: No comments yet.

Intercettato dai microfoni di Sky Sport al 90’ di Napoli-Torino, Gonzalo Higuain – autore di due reti contro i granata – ha commentato la vittoria partenopea ottenuta al San Paolo dalla formazione di Benitez: “La doppietta è stata importante, si trattativa di una gara importante. Sono felice per la vittoria, ora ci rimettiamo in moto per lo scudetto. Benitez ha detto che farò venti gol? Per me l’importante è aiutare la squadra e recuperare al 100%, ora mi sento bene. Scudetto? Ora bisogna pensare a noi e continuare a vincere, è importante la continuità per puntare al tricolore“.

Dopo la vittoria del Napoli sul Torino, per due reti a zero, è intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss anche Gokhan Inler dagli spogliatoi del San Paolo: “Sono contento di vestire questa maglia e di aver tagliato un traguardo importante come quello delle 100 presenze in maglia azzurra. Oggi abbiamo meritato ed ottenuto una vittoria importante ma sappiamo che possiamo migliorare ed ottenere ancora di più sotto il punto del possesso palla. Era importante trovare il terzo o il quarto gol per gestire meglio il match. Ora pensiamo gia alla partita con la Fiorentina. Andremo a sfidare i nostri avversari senza paura ma con rispetto sapendo che ci aspetta una grande squadra che è sempre ben schierata in campo. Higuain? Gonzalo è un grande e da sempre il massimo nelle partite e negli allenamenti migliorando giorno dopo giorno”. 

Radio Kiss Kiss anche Rafa Benitez: “Higuain? Per un attaccante è sempre importante fare gol così come ha fatto oggi Gonzalo. Il parco attaccanti del Napoli è forte ed è anche oggetto di pericolo e problema per gli allenatori avversari. In difesa abbiamo giocatori, come Albiol, che usano bene entrambi i pedi cosa che mi permette di rimanere tranquillo quando ci sono delle emergenze. Fiorentina? I viola potrebbero vedere rientrare Gomez ma la cosa non mi preoccupa più di tanto dato che, se facciamo del nostro meglio così come oggi, possiamo giocarci le nostre carte senza problemi”. Infine gli viene fatta una simpatica domanda sul “tormentone” dato vita in conferenza stampa: “Cuscino? lo lascio sempre a casa così nessuno saprà mai niente dei miei ‘segreti’.

Intercettato da Sky Sport, il tecnico del Napoli Rafa Benitez ha poi aggiunto: “Il 2-0 odierno è un risultato positivo, avremmo potuto segnare di più. Dopo il successo di Marsiglia abbiamo dato nuova prova della nostra forza. Higuain? L’importante è che lavori per la squadra, sappiamo che non è al 100 % ma può fare la differenza in ogni modo“.

Scudetto? “Non guarderò Roma e Juve, ora penso a riposarmi. Non m’interessa guardare le altre squadre, penso solo al Napoli. Credo che Fiorentina e Inter possano dire la loro per il tricolore, la Juve ha invece una grande rosa con grande esperienza. Per lo scudetto sarà lotta tra cinque squadre“.

Se il Napoli può agguantare la Roma? “Abbiamo la qualità per lottare, possiamo fare ancora meglio”.

La vittoria di Marsiglia? “Mi è piaciuta, noi siamo al 75% della forma. Difficile arrivare al 100% della forma nell’arco della stagione“.

Durante la conferenza stampa dopo la vittoria sul Torino, Rafa Benitez ha commentato anche il gesto di Lorenzo Insigne, che ha scagliato il pallone in curva dopo un’occasione sciupata: “Insigne deve comprendere che bisogna controllarsi, capirà col tempo cosa va fatto e cosa no. Lorenzo va gestito, è giovane e può fare la differenza: deve capire che l’atteggiamento è la cosa più importante per crescere”.

Dries Mertens, giocatore del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni a L’Equipe: “Mi manca il gol ma sono contento della continuità che sto avendo delle ultime partite. Sto aiutando i compagni con diversi assist, è successo oggi ed anche a Marsiglia. La vittoria di oggi è molto importante ma la stagione è lunga”.

Leave a comment

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>