De Sanctis, frecciata a Bigon: “Via perchè qualcuno dietro la scrivania mi voleva come chioccia ad un giovane”

Categoria: IntervisteNews Commenti: No comments yet.

Intervenendo a Mediaset Premium dopo la gara vinta dalla Roma per 3-0 sull’Inter, l’ex portiere del Napoli, Morgan De Sanctis,  è tornato anche sull’addio:

Nessun tiro in porta? Se rimangono imbattuti Neuer o Cech dicono che sono fenomeni, se succede a me dicono che gli avversari non tirano in porta.

Addio al Napoli? Vorrei chiarire che se sono andato via è perchè qualcuno da dietro la scrivania aveva disegnato per me un futuro da chioccia a un nuovo portiere. Io però – ha proseguito De Sanctis – ho il mio orgoglio e volevo concludere diversamente la mia carriera.

Roma-Napoli? Credo si possa giocare tranquillamente il venerdì, senza rinviarla a fine anno”.

Sommario
De Sanctis, frecciata a Bigon: "Via perchè qualcuno dietro la scrivania mi voleva come chioccia ad un giovane"
Nome Articolo
De Sanctis, frecciata a Bigon: "Via perchè qualcuno dietro la scrivania mi voleva come chioccia ad un giovane"
Descrizione
Intervenendo a Mediaset Premium dopo la gara vinta dalla Roma per 3-0 sull'Inter, l'ex portiere del Napoli, Morgan De Sanctis, è tornato anche sull'addio.
Autore
Tags:  

Leave a comment

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>