Milan-Napoli 1-2, le pagelle

Categoria: News Commenti: No comments yet.

Il Napoli batte il Milan a San Siro e raggiunge la Roma alla vetta della classifica. Ecco le pagelle degli azzurri:

Reina 8 – Insuperabile. Interrompe il record dal dischetto di Balotelli e si oppone almeno in un altro paio di occasioni. Sicuro in più circostanze sulle conclusioni dalla distanza e nelle uscite.

Mesto 6,5 – Schierato al posto di Maggio, presidia bene la zona di competenza. Prova di grande attenzione, ma all’occorrenza accompagna anche l’azione.

Albiol 6,5 – Ingenuo in occasione del fallo da rigore su Balotelli, ma la sua prova è assolutamente positiva. Sbroglia diverse situazioni pericolose e domina sul gioco aereo. Freddo nel servire la sponda sul gol di Britos.

Britos 7 – Confermato al centro della difesa, disputa una gara di grande livello. Esce con personalità dalla difesa per impostare, domina sul gioco aereo e non commette sbavature. Rischia nel finale per un brutto fallo. Semplice quanto pesante il gol che permette al Napoli di passare in vantaggio

Zuniga 6 – Perde diversi palloni banalmente, rischia grosso nel primo tempo entrando in area su Poli che era chiuso sulla linea di fondo.

Behrami 7 – Spreca una ghiotta occasione a porta spalancata ad inizio gara, ma si riscatta con una prova sontuosa in fase difensiva. Limita un cliente difficile come Balotelli e nel finale è ovunque a chiudere.

Dzemaili 5,5 – Tantissimo dinamismo, fino all’ultimo minuto, ma anche tanti errori in fase di suggerimento. Ha grosse responsabilità sulla cattiva gestione del pallone sul 2-0. Resta a guardare sul tiro di Balotelli nel finale.

Callejon 6,5 – Per Benitez è inamovibile e la prova col Milan conferma perchè. Corre senza sosta per l’intera fascia destra dando equilibrio alla squadra in fase di non possesso.

Hamsik 6 – Si sacrifica tantissimo nel pressing alto che mette in difficoltà la difesa rossonera. Non la solita partita, però, in fase d’impostazione con tanti errori nei suggerimenti (dal 21’st Pandev 6 – Con l’uscita di Higuain si piazza da prima punta. Ha l’occasione per fare il 3-0 ma manda a lato)

Insigne 6 – Inizia molto bene la gara, mandando in tilt la retroguardia rossonera con i suoi tagli e servendo Behrami contro Abbiati. Cala col passare dei minuti (dal 38’st Inler sv)

Higuain 7,5 – Prestazione di livello assoluto. Il primo quarto d’ora è fantastico ed i suoi movimenti mettono alle corde il Milan. Il gol del raddoppio è un misto tra tecnica e potenza e quando parte in progressione dalla trequarti campo non si ferma. (dal 32’st Mertens 6 – Non ha grossi palloni giocabili, ma impegna Abbiati nel finale)

Benitez 7,5 – Fino all’ingresso in campo scherza con i giocatori per dargli tranquillità. Il risultato è evidente: il Napoli ha un grande impatto, come mai accaduto a San Siro, e regala spettacolo. I partenopei poi si fanno schiacciare, ma dimostrano anche di saper difendere con compattezza. Risparmia Maggio e Inler (ma si sente la mancanza del centrocampista nella gestione del pallone) e nell’ultimo quarto d’ora anche Higuain. Non la miglior prova della gestione Benitez, ma dopo 27 anni il Napoli batte il Milan a San Siro!

Leave a comment

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>